SOS URGENTE ADOZIONE DEL CUORE per... KELLY, 12 ANNI, CON DIAGNOSI DI MIELOPATIA DEGENERATIVA, CERCA UNA FAMIGLIA ED UNA CASA DOVE TRASCORRERE PIÙ SERENA POSSIBILE IL RESTO DELLA VITA!



PROV. ROMA - APPELLO DISPERATO: KELLY MORIRÀ NELL'INDIFFERENZA - Nessuno per lei. E Kelly tornerà in canile nei prossimi giorni. Non c’è più niente da fare. Avevo sperato, avevo pregato, che non dovesse conoscere anche questa sofferenza, questa disperazione. Invece no. La vita non le ha risparmiato niente, neanche questo. Dopo due mesi di stallo ritorna in canile. Per lei il destino è inappellabile ormai. Ha vissuto 12 anni in un recinto, e ora ci tornerà, probabilmente per morirci. Eppure avrebbe bisogno di così poco. Ma inutile parlare. Quello che è scritto è scritto.
C’è qualcuno che può dimostrare il contrario?

12 anni di canile. Per una delle cagnoline più dolci e affettuose che siano mai venute al mondo. 12 anni a girare sempre nello stesso recinto, eppure neanche questo è servito per abbattere il suo amore per le persone e gli altri animali. Ma nessuno l’ha mai guardata, nessuno si è mai preoccupato di lei, c’erano sempre casi più urgenti. E ora è arrivata la fine. Kelly ha una malattia incurabile, che piano piano la porterà a perdere la possibilità di muoversi; non abbiamo idea di quanto tempo potrà vivere – potrebbe rimanere così come sta per parecchio tempo o bloccarsi tra qualche settimana - sappiamo solo che in un ambiente familiare avrebbe la possibilità di una qualità e durata della vita maggiore.
Ma, ancora una volta, Kelly non interessa a nessuno. Quando è destino è destino.
Kelly ha una mielopatia degenerativa, barcolla sulle zampe posteriori, ma è ancora autonoma e riesce a dare tanta dolcezza e amore, nonostante tutto. Lo stallo è finito. A breve tornerà in canile. Questa volta, probabilmente, per non uscirne mai più.

Purtroppo Per Kelly ci sono brutte notizie. E’ confermata la diagnosi di mielopatia degenerativa, una patologia del midollo osseo. Quello che l’aspetta non è sicuro, perché non è prevedibile  il decorso della malattia; potrebbe deambulare come ora per altri anni e magari morire di vecchiaia, o potrebbe avere un peggioramento nel breve o medio termine. Il peggioramento sarà evidente perché la cagnolina abbatterà completamente il treno posteriore e da quel momento quasi certamente perderà le funzioni fisiologiche. A quel punto i veterinari consigliano di evitare sia cateteri che altre pratiche di svuotamento della vescica perché inevitabilmente subentrerà prima un'insufficienza renale e poi un blocco. In parole povere suggeriscono di addormentare Kelly non appena perderà le funzioni fisiologiche.

Questa è la situazione. Kelly al momento è una cagnolina con tanta voglia di vivere, tanto affetto da dare e il mondo ancora da scoprire. E’ commovente. Attualmente non ha particolare disagio, a parte traballare sulle zampe posteriori, è affettuosa, piena di vita e voglia di giocare e stare con le persone e gli altri cani. Nelle ultime foto la vedete a casa della volontaria che la sta ospitando; l’amore e le attenzioni l’hanno trasfigurata, sembra una cucciola…  ma ora che ne sarà di lei?
Purtroppo lì non può rimanere, per lei è molto meglio poter camminare sul terreno o sull’erba, o in un cortile; il pavimento liscio di una casa non va bene, rischia continuamente di scivolare, anche con le scarpette che le sono state comprate.
Kelly è entrata in canile da cucciola, e ci ha passato tutta la vita. Gli ultimi anni li ha passati in compagnia di Orchidea, una cagnolona di poco più grande di lei, a cui è molto affezionata. Per il momento la decisione presa è quella di sistemarle per bene un recinto nel rifugio, facendo fare tutti i lavori necessari, sistemando il terreno e rendendo il recinto confortevole, così che possa almeno tornare da Orchidea, ma in ogni caso riportarla al rifugio sarà doloroso, per lei e per noi.
Kelly non deve fare particolari cure, a parte mangiare cibo specifico per l’obesità, perché è ancora troppo grassa e deve dimagrire almeno altri 4/5 chili.
Per lei però non voglio ancora smettere di sperare che ci sia una famiglia, una mamma che sia disposta a prendersi cura di lei per il tempo, poco o molto, che le rimarrà da vivere. Almeno ora, Kelly incontrerà l’angelo che ha aspettato per 12 anni?
Ringrazio tutti coloro che si sono interessati a lei e li prego, prego tutti voi, di non abbandonarla, di non dimenticarvi di lei, di non permettere che torni invisibile ora come lo è stata per tutta la vita. Continuate ad aiutarla, aiutateci a trovarle una casa vera.

Chiediamo l’aiuto di tutti per un caso veramente urgente. Abbiamo già mandato un appello per lei, ma la situazione sta diventando disperata.
Questa che vedete nelle foto è Kelly. Entrata in canile da cucciola, ora ha 12 anni e non ha mai avuto una richiesta di adozione, nonostante la sua dolcezza, nonostante gli appelli reiterati negli anni. L’abbiamo vista crescere in canile chiusa in un recinto e attendere, attendere, quello che non è mai arrivato. Ora che è invecchiata Kelly non sta bene, ha problemi agli arti posteriori che stanno indagando. Escluse ernie e neoplasie, l’ipotesi potrebbe essere una mielopatia degenerativa. E’ una brutta diagnosi, che non lascerebbe speranze. Le sue aspettative di vita in famiglia sarebbero decenti, finché venisse seguita e tenuta in esercizio, anche se poi sarebbe destinata a spegnersi in breve tempo.
L’unica cosa da fare pare sia controllarla costantemente per vedere l’evoluzione del suo stato. Al momento il problema riguarda solo il fatto che traballi quando cammina. Al momento purtroppo è in stallo presso una casa che ha un pavimento liscio, e questo per Kelly non va bene perché scivola e si fa male, anche con le scarpine. Occorrerebbe un pezzettino di erba, o di terra.
Stiamo chiedendo ulteriori consulti , noi non abbiamo ancora perso la speranza: per questo è importante che rimanga a Roma o poco lontano. Almeno in  questa fase di accertamenti è importante che rimanga in zona. Oltre alle foto della dolcissima cagnolina, qui c’è un video fatto in canile prima che venisse portata in clinica per gli accertamenti:

Come vedete al momento è ancora totalmente autosufficiente. E’ molto buona, non abbaia, va d’accordo con tutti. E’ sterilizzata e ha fatto tutte le analisi. Non avete idea della sua dolcezza, e dello strazio che proviamo a non poter fare di più per lei. Al momento non può tornare al rifugio dalla sua amata compagna Orchidea, e se non troverà un posto ci hanno detto che sarà meglio addormentarla perché in canile sarebbe impossibile seguirla.
Vi prego di aiutarci come potete, fate girare a tutte le vostre conoscenze e chiunque abbia un cuore e un posticino per lei. Dopo una diagnosi certa, sarà benvenuta qualsiasi richiesta di accoglierla, anche in altre regioni, per darle modo di scoprire, per il tempo che le rimane, cosa voglia dire provare il calore e l’affetto di una famiglia.



Per informazioni e adozione: 

cuoredicane@gmail.com - 3936095360 
fiorelal@hotmail.it - 3394528750






Commenti

Post popolari in questo blog

SOS URGENTE ADOZIONE DEL CUORE per... RAUL, 8 ANNI, 10 KG, MALATO IN CANILE, HA BISOGNO DI CURE E ATTENZIONI CHE LI' NON RICEVERÀ, SERVONO MADRINE E PADRINI A DISTANZA!

SOS ADOZIONE URGENTE per... NINO, 2 ANNI, 8 KG, SEMBRA UN PASTORE TEDESCO MA PICCOLO COME UN BASSOTTO, ABBANDONATO IN CIOCIARIA CERCA FAMIGLIA PER LA VITA! CONDIVIDETELO PER FAVORE!

SOS ADOZIONE URGENTE per... NANDO, 3 ANNI, 6 KG, ABBANDONATO E SEVERAMENTE MALTRATTATO DAI RAGAZZINI DELLA ZONA, COME LE ALTRE ANIME SFORTUNATE ABBANDONATE, E' IN PERICOLO DI VITA, SALVIAMOLO!!! SE FANNO QUESTO DA RAGAZZINI COSA FARANNO DA ADULTI? E POI SE VENGONO MORSI VIENE INCRIMINATO E SOPPRESSO IL CANE!!!